I sindaci dell’Agro fanno scudo intorno a Paola Lanzara e Carmine Pagano

0
42

In dirittura d’arrivo la bozza di programma della Conferenza dei Sindaci per la redazione del Masterplan dell’Agro.

Ieri sera, nel corso dell’incontro istituzionale svoltosi a Nocera Inferiore, i primi cittadini della Valle del Sarno, riunitisi per mettere a punto una strategia comune di sviluppo e di rilancio del territorio in vista della redazione del Masterplan dell’Agro, hanno ribadito la loro solidarietà ed il loro sostegno ai colleghi di Roccapiemonte e Castel San Giorgio, dopo gli attentati dinamitardi subiti nei giorni di venerdì e sabato santo.

«Non siamo stati lasciati mai soli-hanno dichiarato Paola Lanzara e Carmine Pagano, presenti all’incontro di ieri- tutti i sindaci, con i quali da anni condividiamo un’azione sinergica volta al rilancio del nostro territorio, ci hanno fatto sentire la loro vicinanza, che per noi è stata molto importante».

E proprio da Castel San Giorgio partirà un messaggio forte da parte di tutte le istituzioni.

Nel corso dell’incontro di ieri sera tutti i sindaci presenti hanno deciso di tenere nelle prossime settimane-(la data è da stabilire) -proprio al Comune di Castel San Giorgio, un incontro sul tema della Sicurezza e della Legalità alla presenza delle massime autorità provinciali e regionali tra cui il Prefetto di Salerno Francesco Russo, il Questore Giancarlo Conticchio, i vertici di Carabinieri e Guardia di Finanza, il Procuratore della Repubblica presso il tribunale di Nocera Inferiore, l’assessore regionale alla Sicurezza e alla Legalità Mario Morcone.

Sempre durante l’incontro di ieri si è messo mano alla istituzione della Conferenza dei Sindaci, organo che consentirà una diretta collaborazione tra i Comuni dell’Agro.

Nel contempo si è preso atto della delibera di istituzione del Masterplan dell’Agro da parte della Regione Campania e del presidente Vincenzo De Luca.

«Il Masterplan varato dalla Regione premia il nostro Agro – hanno affermato tutti gli amministratori presenti- noi sindaci siamo pronti a raccogliere la sfida epocale che offrirà occasioni concrete di sviluppo e di rilancio sociale ed economico al nostro territorio»

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here